BIO

 

Milanese doc, classe 87’, dopo la Laurea in Economia parte alla ricerca di se stesso per l’Australia, dove forse non trova se stesso ma certo ravviva l’amore per la cucina ereditato dal padre, iniziando a lavorare per il lussuoso ristorante di Sidney “Bondi Iceberg”. Dopo due anni di crescita professionale in cucina, rientrato in patria, sfodera le doti gestionali fondando tre start-up digitali, tra cui la più recente di Chef in Camicia.

Oggi Nicolò si dice felice di amare il proprio lavoro, un lavoro che sa farlo sentire a casa, il posto dove avrebbe sempre voluto essere.

Rubrica

 

La cucina di Nicolò è ricercata, specie nella scelta degli ingredienti: dai semi di quinoa del sud America al più semplice limone, suo ingrediente prediletto. In particolare questa rubrica strizza l’occhio al fusion, sperimentando combinazioni tra paesi e sapori lontani, senza però rinunciare a un prezioso tocco d’italianità nella cura del piatto. E’ così che potrete viaggiare per il mondo semplicemente mangiando: a pranzo assaporerete un tonno ricoperto di sesamo bianco e nero con mash di avocado su una spiaggia tropicale, a cena delle zucchine marinate in soia, lime e zenzero dentro qualche ristorante vietnamita, il tutto dalla cucina di casa vostra.

Ricette – Vedi tutte